lunedì 5 gennaio 2009

Venti di guerra, bandiere di pace

E se rispolverassimo le bandiere della pace?! Quando si leggono notizie come questa, quando ci arrivano immagini come queste (occhio: sono un pugno nello stomaco, VM 18), si viene presi da un brutto senso di rabbia e impotenza. L'altro ieri Grillo ha trovato delle parole più misurate del solito per commentare la vicenda di Gaza, parole che sottoscrivo. Troppi civili innocenti stanno morendo (al momento 541 morti di cui 90 bambini): come evitare un'ondata di ritorno di vendetta/terrorismo, come arginare l'antisemitismo dilagante?
E noi, da quassù, cosa possiamo fare? Rispolverare le bandiere della pace sarebbe un primo piccolo gesto, ricordate il fenomeno dell'altra volta? (Sì, non è servito a molto, se non a far vedere che sono moltissime le persone che NON se ne fregano di certe cose). Giusto per dire: non sono indifferente, ci sto male, cessate il fuoco. EBBASTA.
Chissà dove l'ho messa: vado a cercarla, va.

PS Senza dimenticare tutti gli altri conflitti in corso nel mondo!
2°PS Si parla di premio Nobel per la pace a Gino Strada e Emergency : mi sembra una bella idea. Potete documentarvi e firmare qui.

6 commenti:

Lucien ha detto...

Firmo subito per Gino. Sarebbe anche ora di darglielo.

4 dogs records ha detto...

Sono veramente schifato per quello che stà facendo il governo Israeliano nella striscia di gaza,non riescono a capire che facendo così,uccidendo i civili,non fanno altro che continuare a fomentare l'odio e ad ingrossare il numero degli integralisti e dei kamikaze.
Ho firmato per il Nobel a Gino,è una delle poche cose per cui non mi vergogno di essere italiano!

silvano ha detto...

Il Nobel per la pace a Gino Strada sarebbe una cosa sacrosanta.
Per il resto non ho risposte ma solo domande che ho esplicitato in un mio post di oggi.
Per 4dogsrecords: credo che gli israeliani abbiano un loro ministro della paura estremamente efficiente.
ciao Franco e buona continuazione d'anno.
silvano.

luly ha detto...

E' davvero difficile starsene al sicuro delle proprie case e dei propri affetti quando lì fuori c'è l'inferno....sono con voi per ciò che riguarda Gino Strada.
Posso linkarti sul mio blog? Vieni a trovarmi! :-)

Elsa ha detto...

firmato Zaio,
bella sorpresa oggi.
Elsa

Franziska ha detto...

Anch'io mi sento turbata (si fa per dire, è che non trovo le parole) dalle immagini e dalle notizie provenienti dalla striscia di Gaza, oltre che inerme. Credo quindi che forse un segno come la bandiera della pace non sia da trascurare...eppoi scrvo, mando il video che credo sia quello linkato da Franco (perchè non riesco a entrarci) a tutti quelli che conosco,provo a parlarne per reagire...in qualche modo...