martedì 21 aprile 2009

I tempi stanno cambiando


Venite intorno gente dovunque voi vaghiate ed ammettete che le acque attorno a voi stanno crescendo ed accettate che presto sarete inzuppati fino all'osso. E se il tempo per voi rappresenta qualcosa fareste meglio ad incominciare a nuotare o affonderete come pietre perché i tempi stanno cambiando.
Venite scrittori e critici che profetizzate con le vostre penne e tenete gli occhi ben aperti l'occasione non tornerà e non parlate troppo presto perché la ruota sta ancora girando e non c'è nessuno che può dire chi sarà scelto. Perché il perdente adesso sarà il vincente di domani perché i tempi stanno cambiando.
Venite senatori membri del congresso, per favore date importanza alla chiamata e non rimanete sulla porta, non bloccate l'atrio perché quello che si ferirà sarà colui che ha cercato di impedire l'entrata, c'è una battaglia fuori e sta infuriando. Presto scuoterà le vostre finestre e farà tremare i vostri muri perché i tempi stanno cambiando.
Venite madri e padri da ogni parte del Paese e non criticate quello che non potete capire, i vostri figli e le vostre figlie sono al dì la dei vostri comandi, la vostra vecchia strada sta rapidamente invecchiando. Per favore andate via dalla nuova se non potete dare una mano perché i tempi stanno cambiando.
La linea è tracciata, la maledizione è lanciata, il più lento adesso sarà il più veloce poi ed il presente adesso sarà il passato poi. L'ordine sta rapidamente scomparendo. Ed il primo ora sarà l'ultimo poi perché i tempi stanno cambiando.

(Bob Dylan, 1964)

Io gli darei il Nobel, a Bob Dylan.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Purtroppo i tempi non sono cambiati più di tanto.

Andrea

flo ha detto...

The answer is blowin' in the wind... comunque lo stesso vento soffia ancora oggi!

notimetolose ha detto...

Rido. Indicativo presente. Ma resto condizionata dal condizionale. Per il resto ti appoggio il nobel.

andrea sessarego ha detto...

Il Nobel perchè E' STATO un grande poeta.

F. Zaio ha detto...

Una Poesia è per sempre. E lui ne ha scritte tante eccelse.

Anonimo ha detto...

Per sempre...