domenica 28 giugno 2009

E' morto un bischero, pazum pazum


Bisognerebbe sempre separare l'essere umano dall'artista, nel considerare le creazioni artistiche. Il fatto è che a me faceva schifo anche la musica, di Michael Jackson, non solo il personaggio. Quindi brindo alla sua scomparsa, che mi eviterà di sentire nuove canzoni mielose e morbosette cantate con quella vocina odiosa.
Il prossimo brindisi? Nel mondo politico-pubblico è troppo facile prevedere la speranza che ha il 39% degli italiani come me battezzati a suo tempo "coglioni".

In campo musicale, fatemi pensare...voi cosa sperate, per il futuro?

PS Mia moglie dice che non si augura la morte a nessuno: sperarci però è lecito e gioirne è legittimo, dai :-)

15 commenti:

Il Grande Favollo ha detto...

Dovresti leggere quello che hanno detto a 31 canzoni quando Silvano ha messo una vignetta sulla morte di Jackson...a momenti gli tagliavano la gola

Lucien ha detto...

Post cattivello. Per molto meno, Silvano è stato coperto da una valanga di insulti e auguri funerei.
L'unica cosa che non riesco a capire è come abbia fatto uno squilibrato del genere a mantenere così tanti fans. Capisco negli anni '80, ma dopo?
La tua speranza è un po' anche la mia, però più in senso politico: ricordi il lancio di monetine?

mirko72 ha detto...

Finalmente un post politicamente scorretto!
Grazie.

Franco Zaio ha detto...

E' per queste cose che ho attivato la moderazione dei commenti: sapeste quanti ne cestino!

andrea sessarego ha detto...

Caro Zaio, sei troppo ottimista. Proprio oggi i telegiornali dicono che ci sarebbero 100 (CENTO!) canzoni già pronte da immettere sul mercato. Prepariamo al Prossimo Diluvio...

Franco Zaio ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO :-)

l'orso yoghi ha detto...

Ho gia' una bottiglia in fresco per Giggi D'Alessio...

4 dogs records ha detto...

Franco mi stupisci !
Tu,il politically correct n° 1, tu il buonista , tu il todo ben ,toda joia.....Finalmente anche a te é salita la carogna!
Noi comunque abbiamo una cantina in fresco!(ce ne sono tanti di cui aspettiamo il trapasso anche se non lo auguriamo(quasi) a nessuno.
Anche se in ritardo di un giorno faccio gli auguri a te ed ai tuoi figli!

Il Grande Favollo ha detto...

Quasi quasi mi verrebbe da pensare che l'hanno accoppato per contratto...

Licia Titania ha detto...

Grande Franco Zaio! quoto Mirko 72.

silvano ha detto...

Ciao Franco, la vignetta oggetto dello scandalo la puoi trovare qui:

http://comincsiringo.blogspot.com/2009/06/addio-michael.html

)tra l'altro il tipo del blog ne è anche l'autore)

Io non voglio usare la moderazione dei commenti, anzi normalmente lascio commentare anche gli anonimi e non cancello. Ora ho tolto la possibilità agli anonimi, ma la rimetterò tra qualche giorno.

Cosa vuoi che ti dica, avrei voluto che si iniziasse una discussione anche polemica, anche accesa ma che avesse un qualche senso. Mi sono un po' rotto le palle di tutti gli imbecilli che involontariamente ho attirato.

Un'ennesima delusione verso le persone.

ciao, silvano.

P.S. il tuo è un post veramente bello e cattivo il giusto.


Si potrebbe anche parafrasare una canzone anni '30 (penso) che diceva:

Mi(a)chael perchè sei morto
pane e vin non ti mancava
l'insalata era nell'orto
una casa avevi tu....

adesso basta perchè mi commuovo.

Anonimo ha detto...

Molto distante dalla mia musica, ma dischi come Thriller (109 ml. di copie!), con singoli come Beat it (solo pirotecnico di Van Halen) o Billy Jean (classe pazzesca, sentire gli arrangiamenti, please), rimangono comunque nella memoria (almeno nella mia, ho sempre ascoltato un po' di tutto). Tra l'altro i pezzi se li scriveva lui e credo anche le coreografie dei video (fantastici, ovviamente nel loro genere). Mai visto nessuno ballare in quel modo. Quel Jackson dell'inizio degli anni '80 era geniale, poi si é perso, come persona e artista. In ogni caso RIP, non verso lacrime, ma c'é di peggio in giro (e di molto).

Andrea

f.c. ha detto...

Caro dio,
quando ti chiedevo nelle preghiere di far morire quel pedofilo truccato, liftato, mentalmente disturbato e di colore indefinibile non intendevo Michael Jackson!

Anonimo ha detto...

Credo che alcuni commenti siano troppo severi....rivolti piu' alla persona che all'artista. Non sono particolarmente appassionata della sua musica, ma ne riconosco l'originalita' e la genialita'...purtroppo la sua vita personale non e' stata all'altezza del suo talento come musicista.

Chiara

slovo ha detto...

io posso accettare (senza condividerle) le critiche all'opera di Michael Jackson: è logico che la sua musica e il suo stile potessero anche non piacere, ci mancherebbe.
Sono le cririche "sulla persona" che trovo disarmanti. Perchè sono la quintessenza del luogo comune, sono la dimostrazione della perdita di senso critico e della capacità di discernimento, la prova lampante della facilità con cui la massa è condizionabile dai media...