giovedì 25 febbraio 2016

Desiderare cose impossibili



Qualche copywriter (o qualche guru) dice che NIENTE E' IMPOSSIBILE. Altri sostengono che gli obiettivi, se fossero raggiungibili, non sarebbero obiettivi, ma banali scalini. Altri ancora dicono che si accontenta gode sì, ma poco. E io mi chiedo se sia vitale o folle desiderare cose impossibili come
-essere meno stanchi, sentirsi e vedersi più in forma e in salute
-sorridere di più, per serenità e soddisfazione
-avere energie e tempo per le passioni
-essere contenti di quello che si è (stati) e che si ha
-sentirsi fortunati e grati al destino
-divertirsi, ridere, coltivare umorismo e ironia
-rendersi conto di essere felici.
Per tutta la vita desidererò queste "cose impossibili".

1 commento:

Disegnamiunapecora Libreria per ragazzi ha detto...

Io penso che dipenda dalla nostra "forza interiore" arrivare a raggiungere obiettivi che sembrano impossibili.
Io ho imparato ad essere felice,ironica e a ridere anche nei periodi più difficili attingendo alla mia parte interiore che è piena di energie... e guardando i miei bambini...