mercoledì 25 maggio 2016

Piaceri (s)conosciuti



E' dalla fine degli anni 70 che ascolto questo disco. E ogni volta le stesse emozioni, gli stessi brividi, le stesse paure, la stessa eccitazione. Forse non sono cresciuto. O forse un po' siamo sempre gli stessi. Eppure il tempo (e quanto, e come) è passato, lasciando i suoi segni, le sue tracce, le sue cicatrici.

Ma cosa ci vogliamo fare.

P.S. Che noia, che amarezza, questo 52enne che è ancora rimasto a queste canzoni, a queste cose.

sabato 21 maggio 2016

La vita è un treno



Chè poi la vita è una specie di stazione ferroviaria: decidi tu se saltare sul treno, guardare dal finestrino, dormirci sopra, lasciarlo passare, aspettare il prossimo, buttartici sotto.
La scelta è molto varia. Ed eventuale.

giovedì 19 maggio 2016

Approvami, apprezzami, amami



In fondo non siamo poi tutti così: in cammino in un deserto (più o meno apparente), in cerca o in attesa di approvazione, apprezzamenti, amore? Perchè non CI BASTIAMO?