martedì 24 aprile 2018

lunedì 23 aprile 2018

Il sale della terra



Visto ieri sera su Rai5 (ormai il mio canale tv di riferimento), questo è a oggi il film più bello ed emozionante che io abbia visto, nel 2018 (lo so che è di 4 anni fa, ma...).


Quando la vita corre a 33 o 45 giri



Ieri sera ho visto questo documentario che mi ha "toccato" (come quando ha mostrato a Peter Saville le edizioni italiane di Joy Division e New Order): penso che aggiusterò il piatto (ricoperto da libri e cd), riordinerò e spolvererò i miei vinili (cominciati a comprare nel 1977, quindi Ramones, Pistols, Jam, Clash) e soprattutto ricomincerò a spulciare in mercatini e negozi. E' una passione che ho sepolto (come il piatto), ma che mi è "tornata su" questa primavera.
E capisco anche perchè i Fenomeni pubblicano solo in vinile, non solo per filologia.
Non è elitarismo o maniacalità: è una passione per una forma di arte-manufatto.

domenica 22 aprile 2018

Under the milky way tonight


Sometimes when this place gets kind of empty,
Sound of their breath fades with the light.
I think about the loveless fascination,
Under the milky way tonight.
Lower the curtain down in Memphis,
Lower the curtain down all right.
I got no time for private consultation,
Under the milky way tonight.
Wish I knew what you were looking for.
Might have known what you would find.
Wish I knew what you were looking for.
Might have known what you would find.
And its something quite peculiar,
Something thats shimmering and white.
Leads you here despite your destination,
Under the milky way tonight
Wish I knew what you were looking for.
Might have known what you would find.
Wish I knew what you were looking for.
Might have known what you would find.

venerdì 13 aprile 2018

Le domandone



Dopo i 50 anni siamo in diritto di chiederci quanto tempo ed energie abbiamo impiegato per piacere agli altri, ai nostri cari, ma non solo: al mondo intero.

Poi viene il momento di chiedersi: ma io, io, mi piaccio? O solo mi sono comportato nel modo migliore per piacere (compiacere) agli altri, per quanto bene mi vogliano, o mi abbiano voluto. Ma io piaccio a me stesso? Ho il diritto, se non il dovere, di piacere in primis a me stesso, e fanculo tutti gli altri?

"La rivoluzione comincia a casa: preferibilmente davanti allo specchio del bagno" (dicevano gli Husker Du).

Domandone.