mercoledì 17 giugno 2009

Dall'immagine al simbolo

Per la serie I figli insegnano: "Bella questa foto, papà, è simbolica. Potresti usarla sul tuo blog" (Alessandro, 12 anni). Un giorno troverò il coraggio di chiedergli cosa simboleggia per lui questa foto: per ora accetto il suggerimento, e lo chiedo ai lettori del mio blog.

PS Per i geocuriosi: è il bordo-pista dell'aereoporto di Sestri-Genova, quello impressionante, chè ti sembra di atterrare sul mare.
2° PS: Matteo (8 anni), a letto in preda alla febbre, ha appena chiesto: "E' possibile non pensare a niente?". Sogni d'oro, figlio mio.

5 commenti:

Licia Titania ha detto...

Mi sembra di capire che quei due fanciulli prendano dal papà, soprattutto il più grande (perdoni la mamma se fosse una blogger lol). Pensa che bello, se i blog fossero ereditari...sai come certi antichi mestieri, non dico il boia che è brutto, ma l'artigiano, il barbiere...blogger figlio di blogger. Scusa sono andata o.t. ma mi sembra un'idea fantastica. A presto.

andrea sessarego ha detto...

Invece delle fiabe, cosa leggevi ai tuoi figli? Nietzsche o Kierkegard?

marina ha detto...

eeehhhh... io ci vedo quello che mi serve in questo momento: "c'è vita, là fuori. ma tocca uscire..."
baci e buona estate
marina p

Franco Zaio ha detto...

Ma cosa vuol dire lol porcaccia miseria? :-)

Licia Titania ha detto...

Finalmente me lo hai chiesto LOL! Da "Lots of Laughs" molto usato sui forum e blog in lingua inglese (ma ha preso piede anche in quelli italiani, credo però più nei forum). Inizialmente indicava che si era detto qualcosa da ridere, poi è passato ad indicare anche semplice sorriso o contentezza o "guarda che sto scherzando", un po' come la faccina .-), ma più bello secondo me. Leggevo che hanno fatto anche un film con questo titolo (viene dato il nome LOL alla protagonista, forse un po' esagerato). Ora che lo sai prova ad usarlo, ti assicuro che non ne potrai più fare a meno. Ciao! (niente lol per stasera basta).